venerdì 25 febbraio 2011

Ad aprile Hiromu Arakawa debutta su Shonen Sunday

Quando una rivista cola da mesi a picco nel campo delle vendite, solo alcune scelte estreme possono salvarla: una di queste è far tornare l'autore della serie più longeva (Major) a lavorare settimanalmente per loro, e l'altra è sicuramente sfruttare un nome di successo nato in casa d'altri per cercare di risollevare le sorti di una rivista ormai in vita da più di mezzo secolo.

È probabilmente con questo spirito che le pagine del numero appena uscito di Shonen Sunday hanno annunciato che dalla 19^ uscita, ovvero ad aprile, Hiromu Arakawa inizierà la sua nuova avventura settimanale proprio su questa rivista. La mangaka, famosa in tutto il mondo grazie alla sua serie mensile Fullmetal Alchemist serializzata su Shonen Gangan di Square Enix, ne aveva posto la parola fine ormai quasi un anno fa. Il titolo della sua nuova opera è tutt'ora ignoto, ma tutto lascia pensare che, come successo col duo Oba-Obata nel post Death Note, anche questo titolo sarà un successo a prescindere.

Trovo la notizia:

4 commenti:

  1. Mi spiace che lo Shonen Sunday sia così in crisi, ma purtroppo, in un momento di crisi, hanno avuto un brutto calo di qualità delle storie. E poi non pocco che essere contento del ritorno al lavoro di due mangaka geniali che hanno sfornato grandi opere, speriamo che qualcuno le scanli per bene.

    RispondiElimina
  2. Certo è, che se Sunday non si riprende così, è quasi arrivata la sua fine. Con un Detective Conan sempre più in basso (il secondo posto dietro FT di questa settimana ne è la prova inconfutabile), una Takahashi comunque serializzata, una serie dei Pokémon in partenza, il ritorno del creatore del successo-Major e l'arrivo della creatrice di Fullmetal Alchemist, se non riescono a rialzare le vendite è ora di chiudere baracca e burattini per dimostrata inferiorità.

    E sarebbe un colpo davvero terribile per il mondo dei manga, soprattutto vista la sua storia :/

    RispondiElimina
  3. onestamente non capisco perché vendano così poco, certo le nuove uscite non sono certo eccezionali - Defense Devil e Arago si difendono però non sono 'sto granchè - ma le serie storiche (20+ volumi) fanno la loro porca figura...
    Speriamo si riprenda.

    Comunque ho l'impressione che i dati di Sunday siano da riguardare in funzione dei giorni di ranking, ad esempio non posso credere che Conan perda 38.000 copie nell'arco di un volume (da 300mila a 262mila)..

    RispondiElimina
  4. Comunque ho l'impressione che i dati di Sunday siano da riguardare in funzione dei giorni di ranking, ad esempio non posso credere che Conan perda 38.000 copie nell'arco di un volume (da 300mila a 262mila).

    Sì, sì, il dato delle vendite dei volumi va preso almeno nella settimana di uscita dalla classifica, non appena vanno in vendita. Spesso con le serie di Shonen Jump è capitato che la settimana d'esame iniziasse lo stesso giorno di uscita dei volumi, cosa che li faceva partire dal basso. Però stupisce sempre vedere Conan che ormai vende così poco :/

    RispondiElimina